November 16, 2016

Drone Vision Cup 2015

Drone Vision Cup 2015

I Proff. Mario Vento e Gennaro Percannella, docenti del corso di Modelli e Sistemi per la Visione Artificiale (Laurea Magistrale in Ingegneria Informatica), presentano la quinta edizione del contest di visione artificiale: la Drone Vision Cup 2015. Otto squadre di studenti del corso si sfideranno su un problema complesso di visione artificiale, utilizzando un drone munito di una telecamera:

  • CAMM – Marco Gerardi, Carmine Volpe, Armando Furno, Maria Chiara Toledo
  • Better Call Us – Carmine Sansone, Elisabella Maiorino, Domenico Verlotta, Danilo Romano
  • Mexican Hat – Antonio Salvati, Paolo Gambardella, Daniele Santorelli, Salvatore Sessa
  • No OPeration – Fabio Serra, Marco Giannattasio, Gaetano Manzo, Francesco Massa
  • Stack Overflow – Miriam Longobardi, Antonio Terrone, Giovanni De Angelis
  • Festina Lente – Roberto Pisapia, Gino Passaro, Gianluigi Buonocunto
  • Only 5 Minutes – Ciro Mascolo, Sabatino Romanelli, Davide Casaburi, Bruno Capone
  • May Day – Francesco D’Angelo, Pier Giuseppe Pappacena, Carmine Mele

Un nuovo modo di fare didattica avanzata che esce dalle aule e si colloca nei contesti in cui bisogna realizzare sistemi e applicazioni realmente funzionanti; lo studio applicato alla risoluzione di problemi di notevole complessità ma con il supporto di tecnologie avanzate e di metodologie di progetto innovative.
Nella fattispecie, gli studenti affrontano e sfidano la frontiera della conoscenza. Un drone munito di occhio elettronico è preposto a identificare oggetti e situazioni di rilevante interesse; saranno i droni, equipaggiati con software specializzato, in grado di identificare incendi, rilevare anomalie nel traffico autostradale, situazioni di pericoli per i passanti e così via? Un primo ma importante passo è quello su cui si concentrano gli studenti.
La gara, infatti, che è parte integrante della prova d’esame, richiede ai partecipanti di sviluppare un sistema in grado di riconoscere una serie di oggetti di forme e dimensioni differenti inquadrati dal drone durante il suo volo. Giovedì 30 luglio 2015, a partire dalle ore 09.30, presso la “Piazza della Scienza e della Tecnica”, sovrastante il parcheggio coperto della Facoltà di Ingegneria dell’Università di Salerno, i sistemi realizzati dalle 8 squadre si sfideranno in una serie di tre manche in cui saranno valutati sulla base dell’accuratezza e della velocità per decretare il vincitore della competizione.

L’iniziativa è supportata dal laboratorio di Macchine Intelligenti per il riconoscimento di Video, Immagini e Audio (MIVIA) e sponsorizzata da A.I. Tech, società spin-off dell’Università di Salerno specializzata in progettazione e sviluppo di sistemi di audio e video analisi.

Il regolamento della competizione


Partecipa all’evento


Rassegna Stampa dell’evento